Forestale donna

Appuntamento oggi, pomeriggio, alle ore 17, nella Biblioteca di San Giorgio in Poggiale

Con il dialogo dal titolo “Il bosco corpo vivo” iniziano oggi, giovedì 27 ottobre, alle ore 17.00, nella Biblioteca di S. Giorgio in Poggiale in Bologna, le conferenze dedicate al bosco e al paesaggio organizzate nell’ambito della mostra “Gli Uomini che piantavano Alberi” dedicata al bicentenario dalla fondazione del Corpo Forestale dello Stato.

Il dialogo vedrà la partecipazione di eminenti studiosi e ricercatori che, da prospettive diverse, parleranno di bosco come luogo di identità, valori e funzioni molteplici.

Ogni bosco, infatti, rivela storie di connessioni tra alberi e alberi, tra alberi e animali tra alberi e acqua, tra alberi e uomini, tra uomini e uomini. I boschi sono ricchi di sedimenti e la loro spiccata multifunzionalità ne contraddistingue la resilienza e la possibilità di adattarsi ai mutamenti anche tramutatici. Accanto a questi aspetti, i nostri boschi raccontano la storia di una visione, insieme tecnica, sociale ed economica che ha accompagnato e orientato le grandi trasformazioni socio-economiche del paese nell’ultimo secolo e che ha restituito il paesaggio appenninico come lo conosciamo oggi.

Da qui, in prospettiva futura e in relazione anche ai cambiamenti climatici, emerge la necessità di una nuova centralità basata su investimenti, tecnologie avanzate, ricerche, monitoraggi e iniziative di sostegno tali da orientare una gestione forestale sostenibile e innovativa.

Il dialogo del 27 ottobre “ Il bosco corpo vivo” vedrà la partecipazione di: Ten.Col. Silvia Biondini, biologa, responsabile del Centro Nazionale Carabinieri  per lo Studio e la Conservazione della Biodiversità Forestale di Pieve S. Stefano (AR) e impegnata nel  Progetto “Un albero per il futuro”;  Prof. Alessandro Chiarucci, Professore Ordinario dell’Università di Bologna, coordinatore di un Gruppo di Ricerca su Biodiversità e Macroecologia, Direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, Presidente della Società Botanica Italiana; Prof. Piermaria Corona, Direttore del Centro di Ricerca Foreste e Legno del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA). Professore ordinario presso l’Università della Tuscia, impegnato su temi di ricerca inerenti la gestione e il monitoraggio delle risorse forestali e la geomatica applicata alla valutazione delle risorse ambientali; Dott. Giorgio Vacchiano, ricercatore e docente in gestione e pianificazione forestale presso l’Università Statale di Milano,  con particolare riguardo ai modelli di simulazione in supporto alla gestione forestale sostenibile; nominato dalla rivista Nature tra gli 11 migliori scienziati emergenti nel mondo è  autore di “La resilienza del bosco” (Mondadori, 2019).

Il dialogo “Il bosco corpo vivo” sarà condotto dal Col. Gabriele Guidi, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale Forlì-Cesena e si svolgerà giovedì 27 ottobre, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, nella Biblioteca di S. Giorgio in Poggiale, via Nazario Sauro 20/2 Bologna.