Rifiuti differenziati
(©Shutterstock.com)

Dal 2 marzo si potranno ritirare le nuove dotazioni e la Carta Smeraldo che servirà per accedere alle Stazioni Ecologiche

A Budrio prende il via un adeguamento dei servizi di raccolta rifiuti con l’obiettivo di migliorare quantità e qualità della raccolta differenziata, e recuperare e riciclare quanta più materia possibile a salvaguardia dell’ambiente.

Le novità sono previste dalla gara per la gestione dei rifiuti urbani nel bacino territoriale di Bologna che Hera si è aggiudicata alla fine del 2021 in un raggruppamento temporaneo di imprese insieme alla società cooperativa Brodolini e il Consorzio Ecobi, tramite gara ad evidenza pubblica da parte di Atersir (Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti).

Le modifiche al servizio di raccolta a Budrio riguardano sia la raccolta stradale basata sulle Isole Ecologiche di Base (cassonetti stradali) e sia il servizio porta a porta. Oltre alla Carta Smeraldo, che sarà indispensabile per accedere alle Stazioni Ecologiche, nella raccolta differenziata saranno introdotte alcune novità, tra le quali: i cassonetti stradali per la raccolta differenziata saranno sostituiti con nuovi modelli che hanno l’apertura a pedale posizionata sul lato più sicuro per il conferimento; l’alluminio e altri metalli (per esempio le lattine) andranno insieme alla plastica e non più con il vetro; sfalci e ramaglie saranno raccolti porta a porta previa adesione e tramite bidoni che verranno forniti all’utenza registrata; per chi è servito dal porta a porta verranno introdotti bidoncini azzurri per la carta al posto dei sacchi.

Complessivamente sono interessate dal progetto oltre 9.300utenze, di cui un migliaio non domestiche.

Il kit e le novità per chi conferisce nei cassonetti

A partire dal 2 aprile a Budrio verranno progressivamente sostituiti tutti i contenitori per la raccolta di carta, plastica/lattine e organico. Si tratta di modelli nuovi con un’apertura a pedale posizionata solo da un lato, quello più sicuro per il conferimento.

Il kit per la nuova raccolta differenziata è composto da: Carta Smeraldo (che serve a identificarsi alle Stazioni Ecologiche); pattumella areata da 10 litri per il sottolavello, insieme ai sacchi in mater-bi per l’organico; guida alla raccolta differenziata, che contiene anche il nuovo calendario per le raccolte porta a porta valido da aprile 2024; volantino dedicato alla raccolta dell’amianto.

Le principali modifiche al servizio riguardano: alluminio e altri metalli, da inserire nei cassonetti della plastica e non più con il vetro; l’organico che sarà da inserire nei sacchetti in mater-bi consegnati nel kit e non più nei sacchetti di carta; la raccolta di pannoloni e pannolini che sarà porta a porta su adesione; il verde (sfalci e ramaglie) che si dovrà inserire non più nei sacchi ma in bidoni carrellati con un servizio porta a porta su adesione.

Il kit e le novità per chi è servito dal porta a porta

La nuova raccolta differenziata prevede un nuovo kit anche per le utenze servite dal porta a porta: Carta Smeraldo (che serve a identificarsi alle Stazioni Ecologiche); pattumella areata da 10 litri per il sottolavello, insieme ai sacchi in mater-bi per l’organico; bidoncino azzurro per la carta; nuovi sacchi gialli per plastica/alluminio e altri metalli, con codice associato all’utenza; guida alla raccolta differenziata, che contiene anche il nuovo calendario per le raccolte porta a porta valido da aprile 2024; e volantino dedicato alla raccolta dell’amianto.

Le principali modifiche al servizio riguardano: alluminio e altri metalli, da inserire nei nuovi sacchi gialli insieme alla plastica e non più nelle campane di raccolta del vetro; la carta sarà da inserire nel bidoncino azzurro e non più nei sacchi; l’organico che sarà da inserire nei sacchetti in mater-bi consegnati nel kit e non più nei sacchetti di carta; la raccolta di pannoloni e pannolini che sarà porta a porta su adesione.

Come funziona il ritiro del kit per la nuova differenziata

Dal 2 marzo sarà possibile ritirare il kit della nuova raccolta differenziata a Budrio, sia per le utenze che conferiscono nei cassonetti su strada, sia per chi è servito dal porta a porta. Il kit è gratuito e deve essere ritirato dal titolare della tassa rifiuti o a un suo delegato. Il modulo della delega arriverà in tutte le buchette della posta in questi giorni, insieme a una lettera che spiega le novità.

Dal 2 al 28 marzo il kit si ritira ai Punti Smeraldo, gli sportelli di Hera aperti dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.30 in questi giorni e luoghi:

  • 2-4-5 marzo: saletta Consulta (Prunaro, via Liberazione 1);
  • 6-7-8-9 marzo: sala Lettura (Mezzolara, piazza Baldini);
  • 11-12 marzo: associazione Mulini a Vento (Maddalena di Cazzano, via San Donato 11);
  • 13 marzo: Circolo Dugliolese (Dugliolo, via Dugliolo 156);
  • 14-15-16 marzo: Oratorio Don Codicè (Vedrana, via Ghiarandino 16);
  • dal 18 al 28 marzo, esclusa domenica 24 marzo: Magazzino comunale, via Martiri Antifascisti 84.

A partire dal 2 aprile sarà possibile ritirare il kit allo Sportello Hera di via Mentana 16 aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì e il giovedì anche dalle 13.30 alle 15.30.

La campagna di informazione: incontri pubblici e punti informativi

Sarà capillare la campagna di comunicazione, che mira a raggiungere tutti i cittadini per accompagnarli negli adeguamenti del servizio. Sono numerose le iniziative previste: oltre alla lettera in arrivo in questi giorni a tutte le utenze, sono in programma sei appuntamenti pubblici dove verranno illustrate tutte le novità. Gli incontri si terranno:

  • lunedì 26 febbraio alle 20.30 nell’Auditorium in via Saffi 50;
  • martedì 27 febbraio alle 17.30 al Centro Sociale La magnolia in via Bianchi 31;
  • martedì 27 febbraio alle 20.30 nell’Auditorium in via Saffi 50;
  • mercoledì 28 febbraio alle 20.30 al Pala Mezzolara in via Lumaca 2;
  • giovedì 29 febbraio alle 20.30 all’Associazione Mulini a Vento a Maddalena di Cazzano (via San Donato 11);
  • venerdì 1 marzo alle 20.30 nella saletta Consulta di Prunaro (via Liberazione 1).

Saranno poi a disposizione di tutti i cittadini tre Infopoint allestiti da Hera nelle giornate del 12, 19 e 26 marzo dalle 9 alle 13 al mercato del martedì di Budrio.

Per usare al meglio i servizi è sempre possibile consultare il sito www.ilrifiutologo.it, utilizzare l’app gratuita di Hera il Rifiutologo o chiamare i numeri gratuiti 800 999 500 per le famiglie e 800 999 700 per le utenze non domestiche del Servizio Clienti del Gruppo Hera (attivi entrambi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18).