Locandina mostra Sasso Marconi
(Ufficio Stampa Comune Sasso Marconi)

In esposizione le icone bolognesi, eredità di don Giuseppe Dossetti

Sabato 28 maggio, al borgo di Colle Ameno, inaugura la mostra “Rivolti al cielo. Le icone a Bologna, eredità di don Giuseppe Dossetti”.

Promossa dall’Assessorato al Turismo del Comune di Sasso Marconi, in collaborazione con la Diocesi di Bologna e l’associazione  “Arte e Fede”, la mostra è allestita nelle sale di Villa Davia e propone un focus sull’iconografia bizantina contemporanea, una delle eccellenze artistiche del territorio bolognese. A Bologna esiste infatti una consolidata tradizione che risale agli anni ’70/80, quando don Giuseppe Dossetti avviò un ispirato lavoro di ricerca e confronto con l’iconografia russa, operando a stretto contatto con alcuni dei principali maestri dell’ex Unione Sovietica.

Un lavoro che ha portato alla formazione di diversi maestri iconografi bolognesi, ancor oggi attivi e riferimento di eccellenza nel panorama internazionale.

La mostra “Rivolti al cielo” intende ripercorrere e raccontare questa esperienza. Il percorso espositivo, curato da don Gianluca Busi, raccoglie infatti le icone realizzate dai maestri iconografi bolognesi e dedicate a diversi soggetti sacri: opere che invitano alla contemplazione e racchiudono un significato simbolico, un intrinseco messaggio spirituale veicolato con il linguaggio dell’arte.

Taglio del nastro sabato 28 maggio ore 17.30 con visita guidata al borgo di Colle Ameno a cura del Gruppo di Studi “Progetto 10 Righe”

“Con questa mostra vogliamo riflettere sul’incontro tra Oriente e Occidente, evidenziando lo stretto legame che esiste con l’eccellenza artistica bolognese dell’iconografia bizantina, eredità spirituale di don Dossetti”, dice Marilena Lenzi, Assessora al Turismo del Comune di Sasso Marconi. “L’obiettivo è offrire ai visitatori e agli escursionisti in cammino lungo la Via della Lana e della Seta – che costeggia Villa Davia – un evento capace di celebrare la bellezza ed evocare il fascino di terre lontane: la magia di Colle Ameno, la Città Ideale di stampo illuministico, centro fin dal ’700 di importanti attività artistiche e culturali, è la cornice perfetta per valorizzare questo patrimonio”.

La mostra è visitabile tutti i week-end fino al 17 Luglio (sabato apertura h. 16-21, domenica h. 10-12.30 e 16-21) – Ingresso: 5 Euro, gratis per gli under 20

Nei giorni della mostra, a Colle Ameno sono programmati altri due appuntamenti: un convegno sull’arte sacra (sabato 4 giugno, ore 9.30-17.30, Sala delle Decorazioni) e un corso di doratura con la tecnica del bolo armeno (18-19 giugno – evento rivolto in modo specifico agli addetti ai lavori).

Per informazioni e prenotazioni, tel. 051 6758409 (infoSASSO)