I Carabinieri hanno recuperato prontamente la borsa che la passeggera della Linea 27 aveva dimenticato prima di scendere alla fermata (Fonte Ufficio Stampa Carabinieri)

Una passeggera moldava l’aveva dimenticata prima di scendere dal mezzo pubblico

I Carabinieri della Stazione Bologna Indipendenza sono stati impegnati nell’inseguimento di un autobus della Linea 27, non per raggiungere un malvivente, ma per recuperare la borsa di una passeggera che scendendo dal veicolo si era accorta di averla dimenticata a bordo.

E’ accaduto alla fermata “Indipendenza”, quando una moldava sulla sessantina è accorsa verso una pattuglia dei Carabinieri, segnalandogli lo smarrimento, avvenuto perché l’autobus era ripartito e lei non era stata in grado di recuperare l’oggetto, contenente i suoi effetti personali e le chiavi di casa.

I militari che stavano svolgendo un controllo delle principali fermate di Bologna, per verificare il corretto utilizzo delle mascherine di protezione da parte dei passeggeri sui mezzi pubblici, come previsto dalla normativa sul contenimento del Nuovo coronavirus, si sono messi all’inseguimento del mezzo, raggiungendolo poco dopo all’altezza di un’altra fermata del centro.

I militari sono saliti a bordo e hanno recuperato la borsa della signora che, commossa, li ha ringraziati per la celerità dell’intervento.