Imola-formula-1-porte-chiuse
Fra gli interventi anche quello di potenziare il ruolo di Imola nella Motor Valley (Fonte Shutterstock)

Ambiente, autodromo, cultura, sport, sicurezza, mobilità, turismo e scuola fra gli argomenti interessati

Sono circa un centinaio gli obiettivi strategici individuati dall’Amministrazione Comunale nell’ambito del Documento Unico di Programmazione e che saranno attivitati nell’arco dei prossimi 5 anni.

A cominciare dal settore ambiente con progetti di sostenibilità riguardanti anche gli edifici scolastici, interventi per migliorare la raccolta rifiuti e un grande piano di ammodernamento dell’illuminazione pubblica. Sul fronte autodromo si andrà ad aumentare la capacità dell’impianto di fungere da volano per l’economia del territorio e la sua valorizzazione turistica in un ambito non solo motoristico, mettendo in risalto la sua polifunzionalità, e il potenziamento del ruolo di Imola all’interno della Motor Valley.

Centro storico e frazioni: progetti per la ulteriore qualificazione urbana e valorizzazione sia del centro storico che delle frazioni, con interventi sul fronte delle opere pubbliche e degli eventi e riportando in centro uffici comunali oggi decentrati; cultura: redazione di un piano regolatore della cultura, che metta a sistema tutte le potenzialità degli istituiti culturali imolesi e del ricco tessuto associativo presente in città; apertura del nuovo museo archeologico e del nuovo ingresso della biblioteca comunale; innovazione e servizi al cittadino: attivazione dell’Agenda Digitale Locale, per fissare le priorità dell’Ente in materia di società dell’informazione, per garantire i “nuovi diritti di cittadinanza digitale”; apertura al sabato mattino dell’anagrafe, al termine dell’emergenza Covid-19; mobilità: rimodulare e aumentare la frequenza dei collegamenti nella tratta ferroviaria Imola-Bologna e i collegamenti ferroviari tra la città di Imola e le città della Romagna; migliorare i collegamenti esterni al territorio comunale e le connessioni interne attraverso l’incentivazione della mobilità alternativa e del trasporto pubblico.

Scuola: riduzione delle tariffe nei nidi, a fronte dei contributi regionali; sensibilizzazione e naturalizzazione alla lingua inglese nelle scuole dell’infanzia; progetti per l’inclusione scolastica e la risposta ai bisogni speciali di apprendimento e per favorire il benessere e la prevenzione dei fenomeni di disagio e bullismo; sicurezza: interventi per un controllo sempre maggiore del territorio, attraverso l’ampliamento dei supporti tecnologici (telecamere) e del personale del Corpo di Polizia Locale, in un raccordo sempre più strutturato con le forze dell’ordine, riattivando il Comitato Ordine Pubblico e Sicurezza a livello Circondariale; sociale: investimenti sulle politiche abitative e costituzione di un tavolo per la disabilità; definire un piano al fine di promuovere progetti per il contrasto alle povertà, vecchie e nuove, a maggior ragione dopo l’emergenza Covid-19.

Sport: percorso verso la progettazione di una cittadella dello sport e sviluppo di iniziative per una sempre maggiore inclusione anche in ambito sportivo; messa a punto di meccanismi per incentivare l’aggregazione tra società sportive; territorio: coordinamento degli strumenti di programmazione dell’ente (PUG; Piano della Luce, PEBA, Piano Acustico) al fine di favorire uno sviluppo della città equilibrato e sostenibile; rilancio dell’edilizia e delle attività produttive con obiettivi di sostenibilità, nell’ottica di migliorare la qualità urbana.

Turismo: definizione du una cabina di regia delle attività dei vari istituti culturali e degli eventi pubblici, mettendoli in sinergia con quelli privati per creare percorsi di carattere culturale, enogastronomico, economico, commerciale e turistico; università: supporto per accompagnare la crescita dell’insediamento dei corsi di laurea a Imola, a cominciare da quelli previsti da settembre 2021; viabilità: potenziamento della viabilità veloce urbana di collegamento con le altre città e revisione di quella urbana per incrementare i livelli di sicurezza.