Neve Emilia Romagna
(©Shutterstock.com)

Gli assessori Lori e Calvano: “Hanno dovuto far fronte a spese notevoli, verrà stanziato circa un milione e mezzo”

La Regione decide di non lasciare soli i Comuni dell’Appennino. Dopo le forti nevicate di dicembre e gennaio, le Amministrazioni hanno fatto una valutazione delle spese sostenute e, in particolare alle voci “spalatura neve” e “salatura strade”, il conto è risultato alto. 

Da qui la decisione di intervenire per coprire almeno in parte le ingenti spese sostenute: sono previsti fondi per un milione e mezzo di euro.

“Siamo perfettamente a conoscenza del momento di grave difficoltà che stanno vivendo i sindaci della montagna – spiegano gli assessori regionali alla Montagna e al Bilancio Barbara Lori e Paolo CalvanoGrazie alla consueta e costante collaborazione con l’Unione Comuni, Comunità, Enti Montani regionale (Uncem), abbiamo attivato un tavolo di confronto che dia la dimensione dei costi sostenuti. La situazione che emerge oggi è preoccupante. La Regione è pronta a cercare soluzioni per contribuire almeno in quota parte alle spese straordinarie affrontate dai Comuni”.

“Si tratta – chiudono Lori e Calvano – di misure concrete che saranno più dettagliatamente definite nei prossimi mesi”.