Bologna droga sequestrata
La droga sequestrata dai Carabinieri durante la perquisizione (©Ufficio Stampa Carabinieri)

Tre le persone finite in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro e della Stazione Bologna San Ruffillo hanno arrestato tre persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli arresti sono stati eseguiti nel pomeriggio di giovedì 25 febbraio durante un servizio di controllo del territorio che i militari stavano effettuando per le strade di Bologna.

Giunti davanti all’ingresso di un edificio condominiale di via Giuseppe Dossetti, l’attenzione dei Carabinieri è stata richiamata dalla presenza di una persona sospetta, con un sacco nero di plastica in mano, che si guardava continuamente attorno. I militari si sono avvicinati, hanno identificato la persona in un 37enne italiano e scoperto che all’interno del sacco c’erano tre confezioni di marijuana del peso complessivo di 3 kg e 165 grammi.

L’uomo è finito in manette e i Carabinieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare nel suo appartamento, situato nell’edifico condominiale da cui era stato visto uscire. All’interno dell’abitazione c’era la fidanzata del 37enne, identificata dai militari in una 26enne italiana.

Anche la ragazza è stata arrestata perché durante le operazioni di ricerca, i Carabinieri hanno trovato altri 14 kg di marijuana, due bilancini di precisione, una macchina per il sotto vuoto e dei sacchi neri di plastica.

Il terzo arresto è arrivato da solo, perché durante la perquisizione domiciliare, si è presentato al portone di casa un 22enne italiano che cercava i due amici, ma ha trovato i Carabinieri. Sottoposto a una perquisizione personale, il giovane è stato trovato in possesso di quattro panetti di hashish del peso complessivo di 400 grammi. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, i tre spacciatori sono stati tradotti in carcere.