Monte San Pietro illuminazione LED
(©Ufficio Stampa Comune di Monte San Pietro)

Il progetto, presentato questa sera in diretta online, interessa 1200 punti dell’illuminazione pubblica

È stato sottoscritto tra il Comune di Monte San Pietro e la società SIRAM Veolia, aggiudicataria dell’appalto mediante gara aperta, il contratto di partenariato pubblico privato che consentirà di avviare ad aprile 2021 la riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione con la sostituzione di circa 1.200 punti luce dislocati sul territorio Comunale, come specifica il sindaco Monica Cinti.

L’intervento prevede l’installazione di corpi illuminanti con tecnologie a LED nel rispetto delle normative regionali e nazionali sull’inquinamento luminoso. Particolare attenzione progettuale è stata data agli attraversamenti pedonali con l’intento di salvaguardare il più possibile l’incolumità degli utenti. 

L’intervento produrrà un miglioramento della visibilità sulle strade di tutte le frazioni e quindi un incremento complessivo della sicurezza.

Il promotore del partenariato SIRAM Veolia si farà carico della riqualificazione della pubblica illuminazione e della gestione degli impianti per i prossimi 15 anni, consentendo al Comune di ridurre l’emissione di gas climalteranti in atmosfera e l’inquinamento luminoso.  

Con questo intervento si realizza un importante obiettivo del programma di mandato dell’Amministrazione, aggiungendo una ulteriore significativa azione che coniuga la tutela dell’ambiente con il miglioramento della qualità dei servizi offerti alla cittadinanza.

L’Amministrazione Comunale presenterà pubblicamente il progetto di riqualificazione della pubblica illuminazione di Monte San Pietro questa sera, giovedì 1° Aprile, alle ore 20, tramite iniziativa on line in diretta sul canale YouTube del Comune.