Carabinieri controlli locali commerciali
(Ufficio Stampa Carabinieri)

In uno i Carabinieri hanno sequestrato ben 70 kg di formaggio scaduto

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, durante i controlli del territorio, con particolare riferimento al rispetto delle norme anti Covid-19, hanno identificato 691 persone, controllato 506 veicoli e un centinaio di esercizi pubblici.

Nonostante l’osservanza scrupolosa alla normativa anti Covid-19, specifica per i titolari, i dipendenti e i clienti, i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Bologna hanno trovato delle irregolarità all’interno di un supermercato e un locale adibito alla vendita di vini, panini e salumi.

All’interno del supermercato, i militari hanno trovato dello sporco datato e numerose ragnatele, a testimonianza dell’indifferenza del titolare pakistano di pulire il locale.

Più grave la situazione nel locale di un italiano, adibito alla vendita di vini, panini e salumi, dove i militari hanno sequestrato 70 kg di formaggio scaduto (valore complessivo 3.000 euro) che stava per essere somministrato ai numerosi clienti che frequentano l’esercizio.

I due trasgressori sono stati sanzionati dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Bologna, con importi complessivi di 13.000 euro.