Carabinieri San Lazzaro furto zafferano
(Ufficio Stampa Carabinieri)

L’uomo aveva nascosto la refurtiva dentro una borsa modificata per eludere il sistema anti taccheggio

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di San Lazzaro di Savena hanno arrestato un 45enne rumeno per furto aggravato.

Il soggetto è finito in manette per aver tentato di allontanarsi dal centro commerciale “Centro Nova” senza pagare 112 bustine di zafferano del valore di 600 euro che aveva rubato dagli scaffali dell’ipermercato “Extracoop” e occultato in una borsa, che portava a tracolla e che aveva modificato internamente per eludere il sistema anti taccheggio situato all’uscita del locale.

Il personale addetto alla sicurezza, però, si è accorto del furto e ha telefonato al 112. All’arrivo dei militari l’uomo, identificato nel 45enne rumeno, è stato arrestato.

La refurtiva che l’uomo aveva rubato, probabilmente per rifornire al mercato nero gli amanti del “risotto allo zafferano”, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita al legittimo proprietario.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il soggetto è stato trattenuto in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.