Bici treno
(Nekrasov Eugene/Shutterstock.com)

In tutto 29 corse a disposizione le domeniche e i festivi. Offerta concordata da Regione e Trenitalia Tper

In bici e in treno, in Emilia-Romagna vince la mobilità dolce. Il tratto della Ciclovia del Sole, inaugurato lo scorso 13 aprile, si arricchisce infatti di nuovi servizi ferroviari fra Osteria Nuova (Bo) e Mirandola (Mo) proprio per permettere, a chi sceglierà di muoversi lungo i 46 chilometri del percorso realizzato sull’ex ferrovia Bologna-Verona, di muoversi in modo sostenibile.

Sono otto i treni aggiuntivi per 144 posti bici in più che a partire da domenica 6 giugno saranno a disposizione di tutti gli amanti delle due ruote, ma non solo, la domenica e nei giorni festivi.

In tutto 29 corse, i cui orari sono già consultabili sui canali di vendita di Trenitalia Tper e di Trenitalia, che saranno effettuate su moderni convogli ETR 350, dotati ciascuno di 18 posti per la bicicletta al seguito.

“Abbiamo deciso di sostenere con convinzione la nuova Ciclovia – afferma l’assessore regionale alla Mobilità, Andrea Corsiniaumentando l’offerta dei treni con posti dedicati alle biciclette. Un modo per rendere più semplice muoversi lungo il nuovo tratto che collega le località del bolognese e del modenese interessate dall’infrastruttura. Anche in questo modo, con nuovi servizi sostenibili, promuoviamo il turismo ‘verde’ e ‘slow’ nella nostra regione”.    

Regione Emilia-Romagna e Trenitalia Tper hanno introdotto i nuovi collegamenti a fronte dei numeri in crescita di coloro che, la domenica, scelgono il treno per raggiungere le località attraversate dalla ciclovia – Osteria Nuova, San Giovanni in Persiceto, Crevalcore, San Felice sul Panaro e Mirandola – da dove iniziare o terminare il proprio percorso in bici.

I nuovi treni si aggiungono all’offerta già in programma che, la domenica e nei giorni festivi prevede complessivamente 29 corse e fino a 380 posti bici.

Per viaggiare con la bicicletta – la cui lunghezza non deve superare i due metri – è necessario acquistare oltre al proprio biglietto un supplemento bici valido per l’intera giornata del costo di 3.50 euro.

Viaggiano invece gratuitamente le biciclette pieghevoli, purché chiuse e le cui dimensioni non superino i cm 80x110x45.