Carabinieri Loiano estintore danni palestra
(Ufficio Stampa Carabinieri)

I fatti risalgono allo scorso aprile quando venne danneggiata la palestra comunale

I Carabinieri della Stazione di Loiano hanno denunciato 14 studenti incensurati, 12 minorenni e 2 maggiorenni, per invasione di terreni o edifici.

La denuncia è scaturita durante un’indagine che i militari avevano avviato per risalire agli autori del reato di deturpamento e imbrattamento di cose altrui che si era verificato ai danni della palestra comunale.

I fatti accaddero ad aprile, quando dei soggetti, dopo aver danneggiato la porta d’accesso dell’edificio, entrarono e sporcarono il pavimento, attivando tre estintori trovati sul luogo.

Una “bravata” da 4.000 euro che il personale del Comune di Loiano, accortosi del fatto, denunciò subito ai Carabinieri.

I militari hanno accertato che il reato d’invasione di terreni o edifici fu commesso da 14 studenti, ma quello di deturpamento e imbrattamento di cose altrui fu perpetrato soltanto da uno di loro che svuotò il contenuto degli estintori, imbrattando la palestra.