nsc incontro roma

Votati a larga maggioranza i bilanci e stabilite le nuove linee guida per l’attività sindacale

Il Segretario Nazionale Generale Massimiliano Zetti, nel lungo e pregnante discorso di apertura dei lavori, ha puntato molto sulla formazione dei dirigenti sindacali.

All’incontro sono intervenuti tutti i Segretari Regionali ed é stata delineata la nuova linea politica sindacale nazionale. Particolarmente carismatico il responsabile del pool legale Giorgio Carta che ha illuminato di conoscenza tecnico giuridica gli aspetti più importanti del dibattito. Un momento che ha segnato un grande punto di crescita del Sindacato e che ha visto interventi emotivamente forti ma sempre costruttivi.

Per la segreteria Regionale Emilia Romagna presenti il Segretario Rigionale Generale Armando De Angelis, l’aggiunto Giovanni Morgese, il segretario Regionale Salvatore Pacia e il Segretario Provinciale di Modena Antonio Loparco. L’Emilia Romagna ha fornito un contributo determinante in termini di idee ed ha prodotto un nuovo segretario Nazionale: Armando De Angelis che lascia l’incarico Regionale. Si attende la nomina del Nuovo Segretario Generale. 

Momenti di tensione su argomento assai delicato e che necessita di grandi riforme strutturali: la disciplina.

Sottolineata da parte della Regione Puglia la presunta facilità di fare sindacato da parte dei dirigenti dell”Emilia Romagna perché operano in una Regione – a loro dire – predisposta a difendere i diritti dei lavoratori. La risposta dei delegati Emiliano Romagnoli non si é fatta attendere: l’opera di proselitismo é riuscita e giornalmente cresce perché é in atto un’azione di grande pregio sindacale sul territorio. La giornata sindacale é terminata con un fragoroso applauso per quello che ha significato l’incontro: l’inizio della storia sindacale di NSC.