Lavoro in nero controllo Carabinieri
(Archivio Ufficio Stampa Carabinieri)

Sanzionato il titolare di un’azienda perchè usufruiva delle prestazioni lavorative non in regola di due operai

I Carabinieri della Stazione Bologna Navile e del Nucleo Ispettorato Lavoro Bologna hanno sanzionato un 39enne egiziano, titolare di un’azienda specializzata negli allestimenti e servizi espositivi per eventi, perché usufruiva delle prestazioni lavorative di un paio di operai assunti senza un contratto di lavoro (in nero).

La scoperta è stata fatta dai militari durante un servizio finalizzato alla tutela della salute e dell’integrità fisica dei lavoratori impiegati nell’installazione dei box espositivi presso il polo fieristico di Bologna, in occasione di un evento internazionale che ci sarà a breve.

Il titolare dell’azienda che aveva ricevuto in subappalto la commissione di installare il box di un espositore, è stato sanzionato per 2.000 euro, invitato a regolare l’impiego dei suoi due operai e sottoposto al sequestro del cantiere (il box che i due addetti ai lavori stavano montando) fino al pagamento di una sanzione accessoria di 1.000 euro.