Rifiuti
(Shutterstock.com)

Nuova tappa dell’iter amministrativo sulla sopraelevazione del terzo lotto

La palla passa a Roma, sul tavolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la parola finale che deciderà sul procedimento avviato.

Nei giorni scorsi è infatti tornata a riunirsi la Conferenza dei Servizi chiamata a valutare il progetto, affinché ogni Ente competente potesse esprimere la sua posizione. Un passaggio necessario dopo la sentenza del Consiglio di Stato che, senza mettere in discussione le valutazioni ambientali già condotte, aveva annullato per un vizio di forma la delibera regionale del 2016 di autorizzazione dell’intervento. 

Essendo stato confermato il parere contrario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, la Conferenza si è conclusa rimandando alla Presidenza del Consiglio dei Ministri la decisione finale.