Logo Cuore Territorio

Il nucleo famigliare, composto da 4 persone, versa in gravi condizioni economiche

L’associazione Cuore e Territorio, tramite il Segretario Regionale Antonio Lo Parco del Nuovo Sindacato Carabinieri, ha appreso, dall’Avv. Michelina Di Caterino del Foro di Modena, legale convenzionato con il predetto Sindacato che la famiglia Bucur, di origini rumene, in Italia da circa un decennio, composta da Maria (disabile grave al 100% ), 2 figli (di cui uno, Leonardo, minorenne, di anni 8) e il capofamiglia (in data 12/10/2021 colpito da infarto miocardico acuto e oggi privo di occupazione e reddito) versa in gravi condizioni economiche.

Il legale sta cercando di aiutare il nucleo  famigliare, in ogni modo, anche raccogliendo tramite donazioni, l’importo necessario all’installazione di un montascale che consentirebbe a Maria quantomeno di entrare in un immobile di edilizia pubblica residenziale per il quale, di recente ha concorso, collocandosi al terzo posto della graduatoria (attesa la sua invalidità e il suo Isee).

Laddove non si riuscisse a garantire a Maria di entrare nell’immobile con la famiglia, che, peraltro, è in fase di sloggio dall’immobile attualmente occupato, non saprebbe dove andare a vivere.

Le associazioni rumene in Italia si attiveranno per aiutare e far aiutare dai loro associati i loro connazionali.

Il legale fornisce le coordinate bancarie da usare per le eventuali donazioni, Iban: IT57E0200866852000102475976 e resta a disposizione di chiunque volesse verificare sia la documentazione sia il risultato delle donazioni contattando direttamente alle utenze n. 0535/614050- 338/6307140)