Cabtiere acqua Hera
(Ufficio Stampa Hera)

Complessivamente l’intervento di Hera garantirà la posa di circa 500 metri di nuova condotta in sostituzione dell’attuale a beneficio della continuità del servizio

Iniziano lunedì 29 novembre i lavori di Hera per il rinnovo della rete idrica in via Edoardo Weber a Bologna. In particolare, sarà posata una nuova tubazione in sostituzione dell’attuale per una lunghezza complessiva di circa 500 metri, a partire dall’incrocio con via Scipione Innocenti, in direzione via E. Ferrari.

Il tratto interessato fa parte della rete di distribuzione che alimenta gli allacci alle singole utenze dell’area e verrà interamente sostituito da Hera per incrementare l’efficienza dell’intero sistema e l’affidabilità delle reti a beneficio della continuità del servizio. Il lavoro infatti è utile per risolvere in maniera strutturale i problemi derivanti da alcuni episodi di rotture ravvicinate che si sono verificati negli ultimi mesi.

Il lavoro comprenderà anche il rifacimento degli allacciamenti di tutti gli utenti lungo i 500 metri. In queste occasioni potranno verificarsi delle brevi interruzioni del servizio di cui verrà data apposita informazione agli interessati.

L’intervento, pianificato da Hera, comporta un investimento di circa 55 mila euro che rientra nel piano generale condiviso e approvato da Atersir, l’ente regionale di regolazione per i servizi idrici e i rifiuti, e terminerà, salvo inconvenienti, entro la metà di gennaio 2022.

Il cantiere procederà per fasi

Vista la lunghezza del tratto interessato, il cantiere procederà in due fasi. La prima coinvolgerà via Weber fra l’incrocio con via Scipione Innocenti e il civico 3. In questo tratto durante i lavori verrà modificata la viabilità istituendo un senso unico alternato e posti dei divieti di sosta per consentire che le operazioni di scavo si svolgano in sicurezza; la seconda interesserà i civici dal 5 al 19 e dal 16/4 al 16. In questo caso verrà istituito un senso unico con direzione via E. Ferrari e posizionati alcuni divieti di sosta per consentire il passaggio dei veicoli e le operazioni di scavo.

Hera assicura che i lavori per tutta la loro durata verranno svolti con la massima attenzione, per arrecare il minor disagio possibile.