Progetto ponte Da Vinci
(Ufficio Stampa Comune Sasso Marconi)

Si tratta di una procedura formale per procedere poi ai passaggi successivi

Il progetto per l’intervento di manutenzione straordinaria del ponte “Leonardo Da Vinci”, predisposto da ANAS, è stato depositato presso il Ministero della Transizione Ecologica (https://va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Documentazione/8194/12056) per la valutazione preliminare. Si tratta di un atto formale necessario per ottenere l’autorizzazione ambientale propedeutica ai passaggi procedurali successivi.

Con l’autorizzazione del Ministero e la contestuale convocazione della Conferenza dei Servizi, prevista a inizio anno, il progetto riceverà una valutazione definitiva da parte di tutti gli Enti coinvolti: ottenuta l’approvazione, si potrà procedere con l’affidamento dei lavori. 

Il progetto depositato presso il Ministero prevede la parziale demolizione della struttura e la ricostruzione del ponte con pile e impalcato in metallo, l’ampliamento della carreggiata e la realizzazione di due percorsi ciclo/pedonali.

“Bene per questo importante passaggio, frutto dell’impegno assunto da ANAS e del lavoro di concertazione che abbiamo svolto assieme agli altri Enti coinvolti”, afferma il sindaco di Sasso Marconi, Roberto Parmeggiani. “Appena il progetto sarà approvato in via definitiva, lo presenteremo ai cittadini illustrandone caratteristiche, tempi di realizzazione e modalità di gestione del cantiere”.