Imola Municipio
Il Palazzo Municipale di Imola (©Sonja Vietto Ramus)

Le scritte hanno imbrattato la tensostruttura e i muri esterni dell’Osservanza

Questa mattina sono state trovate scritte contro il vaccino e contro il governo sulla tensostruttura di accoglienza e sui muri esterni dell’hub vaccinale allestito nel complesso dell’Osservanza dall’Ausl di Imola.

Il sindaco Marco Panieri si è subito attivato, insieme all’Ausl di Imola, per contattare le forze dell’ordine e per far sostituire la tensostruttura e ripulire le scritte.

“Un’altra inaccettabile e vergognosa aggressione no vax, stavolta contro le nostre strutture di vaccinazione. Questi gesti a Imola non saranno tollerati e le Forze dell’Ordine, che ringrazio, sono già al lavoro per individuare i responsabili e garantire anche una riparazione alla collettività per i danni commessi. Un grazie anche agli operatori già all’opera. La modalità è indecente, e battersi contro i vaccini significa voler tornare indietro, ai mesi di lockdown, di restrizioni, di ricoveri e di morti continui dai quali, grazie al vaccino, siamo usciti. Alla loro irresponsabilità pericolosa, rispondiamo con il buonsenso e la fiducia che tanti Imolesi, oltre il 90%, hanno avuto nel presentarsi agli Open Day e fare la fila o nel prenotarsi la propria dose, esercitando un dovere civico di grande importanza che oggi ci concede più libertà, sicurezza e salute” – commenta il primo cittadino.