Regione taella green pass 1 febbraio
(Ufficio Stampa Comune Imola)

Lo stabilisce il Decreto Legge 7 gennaio 2022, n. 1 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19”

Dall’1 febbraio prossimo, per accedere a tutti gli uffici comunali i cittadini, compresi i ragazzi e le ragazze che hanno compiuto 12 anni, devono essere in possesso del Green Pass base (ottenibile per vaccinazione, guarigione, test antigenico rapido o molecolare con risultato negativo), che dovrà essere esibito all’ingresso degli uffici stessi.

A questo proposito, gli uffici comunali, a cominciare dai Servizi per il Cittadino (uffici di URP, rilascio carte Identità, Anagrafe, Stato civile, Elettorale e Polizia Mortuaria), fanno sapere che l’obbligo vale anche per gli appuntamenti che sono stati fissati in data antecedente all’1 febbraio.

Ricordiamo che in base al Decreto Legge n. 1 del 7 gennaio 2022, da martedì 1 febbraio il Green Pass base è obbligatorio anche per accedere a Inps, Posta, Inail e altri uffici pubblici, negozi e centri commerciali. Sonoescluse farmacie e negozi alimentari, ai quali si potrà accedere senza Green Pass.

E’ invece obbligatorio il Green Pass rafforzato (si intende soltanto la Certificazione verde COVID-19 per vaccinazione o guarigione) per accedere, fra l’altro, a musei, mostre, teatri e biblioteche.

Per un riepilogo sintetico si rimanda alla scheda della Regione Emilia-Romagna, in allegato.

La tabella completa delle attività consentite con o senza Green Pass base o rafforzato è pubblicata nel sito del governo

Si consiglia di fare sempre riferimento, vista la continua evoluzione della situazione pandemica, al sito web ufficiale www.dgc.gov.it e le FAQ fornite dal governo.