Inaugurazione centro vittime Sasso Marconi
(Ufficio Stampa Comune Sasso Marconi)

Si tratta di un nuovo spazio di ascolto pensato per offrire assistenza alle vittime di reati e calamità

Il “Centro per le Vittime” ha un nuovo punto operativo a Sasso Marconi: uno sportello ricavato nei locali della palazzina ex-Ausl di via Porrettana, nella centrale Piazza dei Martiri della Liberazione, e inaugurato alla presenza delle autorità locali, del Coordinatore del Centro per le Vittime, Gianni Devani, dei rappresentanti dei servizi sociali territoriali e dei Comuni vicini oltre che di numerosi cittadini, tra cui alcuni studenti ed ex-studenti dell’Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno. 

Fondato dall’Associazione ‘Vittime del Salvemini’ e operativo dal 2005 presso la “Casa della Solidarietà” di Casalecchio di Reno, il Centro per le Vittime accoglie i cittadini vittime di truffe, soprusi, reati contro la persona e il patrimonio, violenza e calamità, aiutandoli ad affrontare la situazione di difficoltà (attraverso provvedimenti immediati e consulenze gratuite di carattere legale e psicologico) e facilitando il contatto con i servizi territoriali più appropriati: Centri di Tutela dei Consumatori, Sindacati, Associazioni di volontariato e di categoria.

Un importante presidio che allarga e consolida la propria presenza sul territorio dell’Unione Reno Lavino Samoggia grazie al nuovo sportello di Sasso Marconi. “Una struttura frutto di un lavoro di rete che coinvolge volontari, i Comuni, ASC-Insieme, gli sportelli sociali territoriali e, naturalmente, l’Associazione Vittime del Salvemini e i familiari delle vittime, che a una vicenda così dolorosa hanno saputo dare una concreta risposta sociale: il Centro per le Vittime è uno strumento prezioso, di cui beneficiano le persone – e oggi sono sempre di più – che si trovano in una situazione di difficoltà”, ha detto il sindaco di Sasso Marconi, Roberto Parmeggiani. 

“Il nostro ringraziamento – ha aggiunto l’Assessore alle Politiche Sociali Luciano Russo – va ai volontari che gestiranno questo nuovo spazio, che avvicina i cittadini di Sasso Marconi ai servizi erogati dal Centro per le Vittime”.

Lo sportello ‘Centro per le Vittime’ di Sasso Marconi, operativo già dalla prossima settimana, sarà aperto il giovedì mattina (ore 9-12) e verrà gestito da volontari appositamente formati in collaborazione con gli uffici comunali e ASC-Insieme. Allo sportello si accede su prenotazione contattando il n. 331-1356638 o scrivendo a centrovittime@gmail.com

Al taglio del nastro ha fatto seguito la cerimonia di intitolazione della Sala Studio della Biblioteca comunale alle “Ragazze del Salvemini”. Alla presenza di Roberto Alutto, Presidente dell’Associazione Vittime del Salvemini, la sala, recentemente realizzata nel complesso della Biblioteca, è stata intitolata a Laura Armaroli, Laura Corazza, Elena Righetti e Carmen Schirinzi: le quattro studentesse di Sasso Marconi rimaste uccise il 6 dicembre 1990 nel disastro aereo del Salvemini.