Bologna-Marconi-Express
(©Marconi Express)

In funzione dal novembre 2020, il servizio di collegamento ha già subito una ventina di stop

Il People Mover, la navetta che collega l’aeroporto Marconi con la stazione di Bologna, è di nuovo fermo. Da alcuni giorni infatti il Marconi Express non è in funzione per via di accertamenti, ai quali si sono aggiunti dei problemi all’impianto elettronico che ne hanno imposto lo stop. Il guasto alla monorotaia non è ancora stato risolto: bisognerà capire se in tempi brevissimi saranno disponibili i componenti sostitutivi attualmente non sono reperibili nei magazzini di Marconi Express.

“Marconi Express spa comunica che il servizio su monorotaia non è attualmente disponibile per un guasto improvviso alle componenti elettroniche che governano l’alimentazione elettrica del sistema – si legge nel documento diramato dall’azienda – È stato tempestivamente attivato il servizio sostitutivo su gomma, con autobus che coprono il percorso aeroporto-Lazzaretto-stazione dell’Alta velocità e in cui si viaggia nello stesso orario di esercizio e con gli stessi titoli del Marconi Express. Le cause del guasto, registrato nella giornata di giovedì 17 marzo, sono allo studio da parte di tecnici e fornitori. Il servizio su monorotaia sarà riattivato non appena saranno reperiti i pezzi di ricambio necessari. Nel frattempo, a seconda della richiesta di trasporto, sarà aumentata la frequenza delle corse degli autobus sostitutivi e sarà potenziata l’assistenza ai passeggeri. Marconi Express si scusa per il disagio. Il sito Marconiexpress.it continuerà a dare informazioni aggiornate sullo stato del servizio”.

Fino al 31 marzo i passeggeri che hanno subito gli stop possono essere indennizzati: i rimborsi sono destinati agli abbonati e agli utenti che hanno subito disagi dal primo novembre 2021. Informazioni su Marconiexpress.it