Avis Dozza
(Ufficio Stampa Comune Dozza)

Gli eventi, con il patrocinio del Comune, sono stati realizzati dalla compagnia teatrale Associazione Culturale Valigie Leggere

Si è completato nei giorni scorsi, con ottimi riscontri in termini di partecipazione e gradimento, il percorso di sensibilizzazione relativo al tema della donazione di sangue e plasma dedicato agli alunni delle scuole primarie dozzesi. Una serie di spettacoli, promossi dall’AVIS Comunale di Dozza, realizzati dalla compagnia teatrale dell’Associazione Culturale Valigie Leggere grazie alla disponibilità dell’AVIS Provinciale di Bologna e al patrocinio del Comune di Dozza.

Una modalità funzionale e divertente per coinvolgere i giovani e favorire in loro la presa di coscienza di un’opportunità che, a partire dal compimento della maggiore età, potrà contribuire a salvare vite umane ed a tutelare la propria e l’altrui salute. Ma non è tutto. Durante l’ultimo appuntamento, infatti, a tutti i partecipanti è stata distribuita una copia della guida ‘Avanti tutta! – Navigare nel mare di internet senza restare impigliati nella rete!’. Un pratico vademecum che, rivolgendosi direttamente ai ragazzi/e della scuola primaria e secondaria di primo grado con un linguaggio semplice, chiaro e diretto, informa sui rischi, sulla sicurezza e sulle regole per una corretta navigazione nella rete. Un tema molto sentito dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Albertazzi e più volte inserito all’ordine del giorno dell’operatività dell’ente.

L’opera, realizzata in collaborazione con le principali associazioni nazionali che lavorano su questi temi, ha riscontrato il pieno interesse e la pronta disponibilità al sostegno economico da parte dell’AVIS Comunale di Dozza presieduta da Francesco Mariani. Una sinergia in chiave dozzese che ha messo davvero tutti d’accordo. Famiglie comprese. Alcune pagine della guida, infatti, sono dedicate alla sezione con gli utili consigli per genitori ed educatori. Non solo. Al fine di rendere fruibile il volume a tutti è stata consultata anche l’associazione dislessia.

“La guida è una pubblicazione incentrata sull’utilizzo consapevole di internet e sulla prevenzione degli abusi in rete – spiega l’assessore Sandra Esposito che detiene le deleghe a Scuola e Giovani – L’acquisto di questo volume, e la consegna a tutti gli studenti dalla classe terza della scuola primaria a quelli dell’intero ciclo didattico della secondaria di primo grado del nostro territorio, si aggiunge alle azioni che il Comune intende perseguire per la tutela delle giovani generazioni”.

E ancora: “Il tutto in concerto con le iniziative che l’Istituto Comprensivo ha messo in campo, anche a livello circondariale – continua – Pensiamo, ad esempio, al progetto ‘Insieme nella rete’”. Una proficua comunione d’intenti. “Questa nostra sensibilità ha trovato riscontro nella medesima volontà della sezione dozzese di Avis che ha sostenuto economicamente un percorso rivolto alla popolazione studentesca – conclude l’assessore Esposito – Per questo ringraziamo il presidente dell’associazione, Francesco Mariani, e tutti i soci”.