Mannai tentato omicidio Monteveglio
(Ufficio Stampa Carabinieri)

E’ successo questa notte in un’abitazione del borgo di Monteveglio, municipalità di Valsamoggia

I Carabinieri della Stazione di Bazzano hanno arrestato un 82enne italiano per tentato omicidio. È successo questa notte, all’1 circa, quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna sono stati avvisati dai sanitari del 118, i quali, a loro volta allertati dall’anziano 82enne, sono intervenuti presso la sua abitazione prestando le prime cure ad una persona ferita con un’arma da taglio.

Si trattava del figlio dell’aggressore, un 55enne italiano, ferito gravemente alla testa, ma cosciente, subito dopo trasferito e ricoverato presso l’ospedale Maggiore in codice 3.

Da una prima ricostruzione è emerso che l’anziano genitore, in preda ad un raptus scatenato dal recente ricovero della consorte (nonché madre della vittima), per “alleviare le sofferenze familiari”, si è armato di mannaia e ha colpito, nel sonno, il figlio 55enne per ben due volte.

Poi, fortunatamente, ripensandoci, invece di sferrargli il colpo di grazia, ha gettato la mannaia in un cestino e ha allertato il 118, attendendo in casa i soccorsi. I militari, rinvenuta e sequestrata l’arma impropria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna, immediatamente informata, hanno tratto in arresto l’anziano 82enne per il reato di tentato omicidio, traducendolo in carcere.