Isola salvagente Castel San Pietro
(©Ufficio Stampa Comune Castel San Pietro)

Fra gli interventi previsti c’è l’installazione dell’isola salvagente all’attraversamento pedonale

Ha preso il via nei giorni scorsi il primo stralcio della manutenzione straordinaria di via Aldo Moro che prevede la sistemazione della pavimentazione nel tratto compreso tra via Scania e la Rotatoria Nembo ed il marciapiedi di via Tanari.

In particolare sono iniziate le opere edili per la realizzazione di un’isola salvagente sull’attraversamento pedonale esistente, che permetterà ai pedoni di affrontare il traffico veicolare in sicurezza. Si tratta infatti di isole rialzate in mezzo alla carreggiata che, restringendo di fatto la strada, obbligano gli automobilisti a rallentare. I lavori proseguiranno in questi giorni con la manutenzione dell’asfalto. L’importo di questo primo stralcio è di 125mila euro, finanziati dal Ministero dell’Interno.

Il secondo stralcio della manutenzione straordinaria di via Moro fa invece parte del 2° modulo d’ordine per l’annualità 2022 nell’ambito dell’accordo quadro stipulato da Area Blu con la Città Metropolitana, del quale la Giunta del Comune di Castel San Pietro Terme ha approvato il progetto definitivo il 12 luglio scorso.

Il progetto, redatto dal tecnico comunale ing. Flavio Albertini del Servizio Lavori Pubblici, comprende le manutenzioni delle vie: Moro (secondo stralcio), Tanari (tratto urbano Rotonda Paracadutisti Nembo – Caserma Carabinieri), Viara, Tosi, Fratelli Cervi, Pacinotti (sede stradale e marciapiedi), Sardegna. Il tutto per un importo complessivo di 285mila euro, di cui 209.891,96 per lavori e 75.108,04 per somme a disposizione.