Vandalismo grafico
(©Ufficio Stampa Comune Bologna)

Aggiornato il Piano integrato per valorizzare la qualità del paesaggio urbano incentivando la rimozione di tags o graffiti dalle facciate degli edifici pubblici e privati 

Via libera della Giunta alla modifica del Piano integrato di contrasto al vandalismo grafico grazie alla quale sarà possibile impiegare l’offerta di prestazioni aggiuntive dell’accordo quadro con Global Edilizia per contrastare questo fenomeno.

Il Piano, di durata biennale, ha l’obiettivo di valorizzare la qualità del paesaggio urbano incentivando la rimozione di tags o graffiti dalle facciate degli edifici pubblici e privati e l’uso di prodotti idonei a proteggerle da successivi imbrattamenti. Gli interventi di Global Edilizia su edifici con e senza portico permetteranno di verificare sia l’efficacia di diverse modalità tecniche di rimozione e pulitura sia l’impatto di un’azione sistemica di cura in un ampio contesto urbano.

Il progetto interesserà inizialmente alcune aree del centro storico, tra quelle maggiormente aggredite da fenomeni di vandalismo, e quelle recentemente interessate da opere e lavori di rinnovo dello spazio pubblico.

I proprietari e gli amministratori degli immobili interessati saranno informati preventivamente sui dettagli degli interventi. Trascorsi 30 giorni dalla comunicazione, in base al meccanismo del silenzio-assenso, si procederà con l’intervento. In caso la proprietà invece comunichi formalmente al Comune di voler provvedere autonomamente e ciò non avvenga entro i 3 mesi successivi, i proprietari degli immobili potranno essere sanzionati ai sensi del Regolamento di Polizia Urbana.