Luigi Salanitro nsc
(©Ufficio Stampa NSC)

Salanitro è in servizio presso il Comando Legione Carabinieri “Emilia Romagna”

Il Nuovo Sindacato Carabinieri conta diverse centinaia di iscritti in Emilia Romagna, con l’introduzione della Legge 28 aprile 2022, n. 46, l’associazionismo professionale a carattere sindacale diventa realtà.

Il profondo senso di attaccamento alle Istituzioni, ai valori fondanti dell’Arma dei Carabinieri, riferisce il neo eletto Salanitro, lo hanno portato alla decisione di scendere in campo: “il senso di responsabilità, l’onestà, la trasparenza e la coerenza, saranno alla base del lungo lavoro da portare avanti, senza mai risparmiarmi”.

La capacità di ascolto e di un proficuo dialogo tra le parti in causa, saranno fondamentali per la riuscita e la risoluzione delle problematiche riscontrate, senza mai dimenticare che sarà fondamentale fornire, tutela e assistere tutti quei colleghi che lo richiederanno.  “Una famiglia nella famiglia, per essere vincenti”.

Le tematiche che più stanno a cuore al  neo sindacalista e  che intende  affrontare e valorizzare durante il suo mandato, riguarderanno: “la parità di genere e il rispetto delle norme a tutela della genitorialità; le infrastrutture militari da adeguare e migliorare, rendendole più accoglienti e vivibili ove non lo siano; le dotazioni individuali e l’equipaggiamento; l’ulteriore potenziamento del servizio di supporto psicologico per la gestione di situazioni di particolare disagio psicoemotivo; il continuo miglioramento della qualità della professione del Carabiniere attraverso mirati interventi e suggerimenti che verranno segnalati all’Amministrazione.”

La O.S. Emilia Romagna è un gruppo forte e coeso al servizio della collettività militare emiliano romagnola, che sa tenere, con determinazione propositiva, quel contatto diretto, garbato, franco e sincero con i superiori gerarchici, nel rispetto dei ruoli, ma che porti sempre e comunque risultati concreti.

Dietro ad ogni Carabiniere vi sono un uomo e una donna, forse con una famiglia o forse no, con le loro vite e i loro affetti. Anche se forti e determinati, con le loro paure, con i loro affanni, con le loro indecisioni. C’è gente come noi che ha scelto la via del servizio, verso il prossimo e verso chi ha poco o nulla, quali rappresentanti dello Stato.

Salanitro conclude ringraziando per la fiducia espressa la Segreteria Regionale e Nazionale e  invitando i tanti colleghi ad iscriversi al Nuovo Sindacato dei Carabinieri  con lo slogan : – “Una guida forte per un futuro sereno, scegli la competenza che conosci