Bologna 112
(Ufficio Stampa Carabinieri)

L’episodio, accaduto a Vergato, risale allo scorso mese di aprile

I Carabinieri della Stazione di Vergato hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni un giovane di Porretta Terme, 16 enne, studente, che deve rispondere del reato di furto aggravato.

L’episodio risale al mese di aprile quando all’interno della sala d’attesa della stazione ferroviaria di Vergato, una ragazza 17 enne, dopo aver trascorso la serata con alcuni amici al luna park del paese, allestito in occasione della festa padronale, si è recata in stazione ferrovia per acquistare il biglietto del treno per fare rientro a casa.

Pochi minuti dopo aver acquistato il biglietto si è accorta della mancanza della borsa. La 17enne immediatamente si è messa alla sua ricerca, ritrovandola poco dopo all’interno del parcheggio retrostante la stazione, priva del portafoglio, contenente 150 euro, della carta di identità e del caricabatteria del proprio cellulare. La ragazza ha chiamato così i Carabinieri.

La visione delle immagini del sistema di video sorveglianza della stazione ferroviaria da parte dei militari hanno permesso di risalire al responsabile del furto: un giovane che si trovava in stazione con alcuni amici, che, staccandosi momentaneamente dal gruppo, con un gesto fulmineo, ha preso la borsa lasciata su una panchina vicino la biglietteria occultandola sotto felpa.

L’autore del furto, 16enne, è stato identificato e denunciato alla Procura della Repubblica per i Minorenni.