Denuncia donna dai carabinieri
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

A Fontanelice un 37enne è stato arrestato dai Carabinieri per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna

I Carabinieri della Stazione di Fontanelice hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 37enne italiano, indagato per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna coetanea.

La vicenda risale a qualche settimana fa, quando la donna si è recata in caserma per denunciare l’ex compagno, uomo violento e possessivo, che dopo la fine della loro relazione, durata circa un mese, aveva iniziato a perseguitarla attraverso messaggi, telefonate e pedinamenti, nella speranza che la donna cambiasse idea.

La denunciante aveva così generato un sentimento di paura di incontrare l’ex compagno e temendo di subire un’imboscata per strada si era rivolta ai Carabinieri. Al termine degli accertamenti i militari hanno relazionato alla Procura della Repubblica di Bologna, che a sua volta ha avanzato una richiesta di misura cautelare al Giudice. La richiesta è stata accolta dal Giudice per le Indagini Preliminari e il 37enne è finito in manette.