Imola open day scuola
(©Ufficio Stampa Comune Imola)

Castellari e Meluzzi: “Il patto educativo fra alunni, famiglie e docenti è la miglior garanzia della scelta più responsabile per quanto riguarda il passaggio alla scuola secondaria superiore di secondo grado”

Dopo la partecipata illustrazione dell’evento serale di presentazione della Giornata dell’Orientamento scolastico, giovedì scorso nella Sala Grande di palazzo Sersanti, ha riscosso grande successo l’Open day di tutti gli istituti superiori imolesi, in occasione della Giornata dell’Orientamento scolastico, che si è svolta sabato pomeriggio scorso, all’Istituto comprensivo 7, nella scuola media Orsini, in Pedagna.

Ad organizzare le due iniziative, rivolte agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado e alle loro famiglie, sono stati il Nuovo Circondario Imolese e il Distretto per l’istruzione, la formazione e il lavoro del territorio imolese – CISS/T, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. 

“Dopo gli anni della pandemia, per la prima volta l’open day si è svolto in presenza, con la presenza di tutti gli istituti superiori imolesi e la partecipazione di oltre mille fra alunni e genitori. Il patto educativo fra alunni, famiglie e docenti è la miglior garanzia della scelta più responsabile per quanto riguarda il passaggio alla scuola secondaria superiore di secondo grado – sottolineano il vice sindaco ed assessore alla Scuola, Fabrizio Castellari e il sindaco di Fontanelice e con delega all’Istruzione nel Nuovo Circondario Imolese, Gabriele MeluzziIl rapporto fra scuola e territorio è fondamentale, perché la scuola che svolge il proprio ruolo educativo-formativo sa che può contare sul territorio e sul suo sistema economico, sociale e culturale. La scuola rappresenta il futuro e vuole meglio garantire ai giovani adeguate ed idonee prospettive di inserimento lavorativo”.