Bologna 112
(Ufficio Stampa Carabinieri)

A finire in manette un 34enne e un 32enne che hanno violato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno arrestato due persone, in entrambi i casi per la violazione del provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Il primo episodio risale al 18 ottobre a Casalecchio di Reno, dove i Carabinieri hanno arrestato un 34enne di nazionalità straniera che si trovava nell’abitazione della ex convivente, connazionale 27enne, nonostante il provvedimento del giudice che disponeva il contrario, emesso il 30 gennaio 2021. All’epoca l’uomo era stata colpito dalla misura cautelare a seguito della denuncia per maltrattamenti in famiglia che la donna, da cui ha avuto cinque figli (di età compresa tra i 3 e i 9 anni) aveva sporto ai Carabinieri.

Lo scorso 18 ottobre i Carabinieri si sono recati a casa della donna per altri motivi e solo casualmente quando sono entrati nell’appartamento hanno trovato anche il 36enne insieme alla ex. Nonostante i suoi tentativi di riallacciare i rapporti con la donna, l’uomo è stato tratto in arresto e portato alla Dozza, ove si trova tuttora ristretto.

Il secondo episodio risale al 20 ottobre quando a Bologna i Carabinieri hanno arrestato un 32enne che il 23 settembre scorso era stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento all’ex convivente, 26enne italiana, da cui nel 2019, nel corso di una relazione durata qualche anno, aveva avuto una figlia.

A seguito della gelosia e del carattere violento dell’uomo, la giovane madre lo aveva denunciato e l’Autorità Giudiziaria era intervenuta con una misura cautelare che il 32enne non ha rispettato. Il pomeriggio di giovedì 20 ottobre, infatti, i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna hanno ricevuto la telefonata della 26enne che chiedeva aiuto perché aveva paura in quanto l’ex compagno l’aveva seguita sino a lavoro, un ristorante in centro città. I Carabinieri recatisi sul posto hanno rintracciato e arrestato lo straniero.