Donne
(©Ufficio Stampa Comune Castel Maggiore)

Rigenerazione urbana e uguaglianza di genere nel nuovo spazio di Piazza Amendola: inaugurazione il 29 ottobre

Spazio Nausicaa è un innovativo progetto per lo sviluppo di iniziative, servizi e contenuti nell’ambito delle politiche di genere, del contrasto alla violenza maschile sulle donne e della genitorialità condivisa e partecipata, collocato in uno spazio messo a disposizione dal Comune di Castel Maggiore, in collaborazione con 5 realtà associative del territorio per sviluppare iniziative e progetti che hanno come obiettivo uno spostamento culturale attraverso l’autodeterminazione e l’emancipazione femminile, così come descritto nell’obiettivo 5 dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e nella convenzione di Istanbul.

Le realtà coinvolte sono le cooperative sociali Alveare Cooperativa e La Venenta e le associazioni di promozione sociale Falling Book, Rose Rosse e Vola Vola: l’idea di avere più soggetti con provenienza diversa che operano in questa direzione in un unico spazio può amplificare l’effetto dell’azione di ciascuno.

Lo spazio individuato è quello del palazzo comunale di Piazza Amendola 1, dove al progetto è dedicato un intero piano dello stabile. Pienamente calato nella logica della rigenerazione urbana e del riutilizzo di spazi comunali, deliberato e approvato dalla giunta comunale, il 29 ottobre 2022 sarà ufficialmente inaugurato, con un fitto programma di iniziative che dalle 10.45 alle 20.00 prevedrà mostre, laboratori, presentazioni di progetti in corso e attività future.

Non mancherà un momento conviviale, alle ore 18.30, con l’inaugurazione ufficiale alla presenza della Sindaca Belinda Gottardi, che su questo progetto dichiara: “Un altro importante risultato per Castel Maggiore: in questo caso coniughiamo le politiche per pari opportunità che caratterizzano il nostro progetto per la città con il tema delle rigenerazione urbana, che conferisce nuova funzione e nuova vitalità al palazzo comunale di Piazza Amendola“.

L’evento è aperto a tutta la cittadinanza.