Contributo affitto
(Shutterstock.com)

Venerdì 21 ottobre si è chiuso il bando per il contributo affitto 2022

Il totale delle domande pervenute è di 10.971: di queste, 9.907 sono state effettuate online, mentre le restanti 1.064 sono pervenute tramite sportelli fisici convenzionati con le organizzazioni sindacali e dallo sportello del Comune.

Nel 2021 le istanze complessive erano state 9.771: quest’anno sono esattamente 1.200 in più, un +11% rispetto al 2021.

Delle domande pervenute quest’anno:

  • 10.347 sono di nuclei familiari con ISEE inferiore o uguale a 17.154 euro;
  • 624 sono di nuclei familiari con ISEE compreso tra 0 e 35.000 euro che hanno subito un calo di reddito Irpef superiore al 25%.

“L’aumento dell’11% sul 2021 che già era stato un anno record di richieste pervenute è indicativo – commenta la vicesindaca con delega alla Casa Emily Clancy-. È evidente che la crisi economica legata alla pandemia da Covid-19 ha lasciato un segno ed anzi, ci dobbiamo preoccupare di come quel segno si stia acuendo e di come evitare che diventi strutturale. Il Comune continuerà ad essere al fianco delle cittadine e dei cittadini e di chi vive in questa città, ma c’è bisogno di un massiccio intervento statale. Le politiche per la casa devono diventare centrali, perché le spese per l’affitto incidono sempre di più sui redditi di persone e famiglie”.

Entro il mese di novembre, la Regione Emilia-Romagna ha garantito che verrà emessa la delibera con il riparto delle risorse. Il Comune di Bologna è già al lavoro per l’istruttoria, per arrivare pronti a quel riparto.