Esercitazione antincendio bimbi Castel San Pietro
(©Ufficio Stampa Comune Castel San Pietro)

Sono stati 86 i piccoli protagonisti della tradizionale esercitazione organizzata sul territorio comunale

Come sempre, per i bambini dei nidi Girotondo di Castel San Pietro Terme e Arcobaleno di Osteria Grande è stato solo un gioco, tutti in fila a fare il trenino fuori in giardino, un’occasione per un’uscita all’aria aperta in una giornata di sole, ma le esercitazioni antincendio con prova di evacuazione che si tengono due volte all’anno nei nidi d’infanzia del Comune di Castel San Pietro Terme sono una cosa seria, alle quali l’Amministrazione comunale dedica sempre particolare attenzione.

Al suono dell’allarme di prova, i bambini sono usciti tranquillamente in giardino sotto la guida delle loro educatrici, fino ai punti di raccolta posti nelle diverse aree del giardino.

«L’obiettivo principale era verificare l’efficacia della procedura di evacuazione in situazioni di emergenza non grave – riferiscono i responsabili del Comune – L’esercitazione si è svolta regolarmente in un clima sereno e i bambini sono usciti tranquillamente dalle strutture accompagnati dalle educatrici, sempre attente ed esperte, anche grazie alla formazione ricevuta».

Al nido Girotondo di Castel San Pietro Terme hanno partecipato all’esercitazione i 55 bambini presenti, con 13 accompagnatrici fra educatrici e personale ausiliario e 1 ragazza che sta svolgendo il Servizio Civile, mentre all’Arcobaleno di Osteria Grande i piccoli erano 31 con 9 accompagnatrici fra educatrici e personale ausiliario e 1 ragazzo che sta svolgendo il Servizio Civile.

Alle due esercitazioni erano presenti le responsabili dell’ufficio scuola, dell’ufficio organizzazione, dell’ufficio tecnico e la pedagogista comunale. A sorvegliare il corretto svolgimento delle operazioni, l’ingegnere della ditta specializzata che il Comune ha incaricato per il Servizio Prevenzione e Protezione.