Volante cc 112
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

La refurtiva, poi recuperata e restituita al titolare del supermercato, era costituita da 19 pezzi di formaggio per un valore di 256 euro

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un 47enne di nazionalità straniera, residente a Bologna e disoccupato, per tentata rapina impropria. E’ successo alle ore 18.40 del 29 ottobre, quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna hanno ricevuto la telefonata di un addetto alla sicurezza di un supermercato situato in via Francesco Baracca che riferiva di essere stato aggredito da un cliente che non voleva pagare la merce prelevata dagli scaffali.

L’addetto alla sicurezza, 35enne italiano, rimasto illeso dall’aggressione, ha avvisato i Carabinieri e ha rincorso il ladro per strada, costringendolo ad abbandonare la refurtiva. Accortosi di essere ancora inseguito, il malvivente ha afferrato un bastone di legno e ha minacciato l’addetto alla sicurezza, poi si è incamminato verso il Parco del Velodromo, dove è stato arrestato dai Carabinieri.

La refurtiva, costituita da 19 pezzi di formaggio del valore di 256 euro, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita al titolare del supermercato.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, l’uomo, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato tradotto in carcere dai Carabinieri.