Molestia
(©Shutterstock.com)

I Carabinieri hanno denunciato un 42enne di nazionalità straniera per il reato di violenza sessuale

L’episodio risale alla notte di domenica 6 novembre scorso, quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna sono stati informati che una studentessa era stata palpeggiata da uno sconosciuto in Piazza Verdi.

Appresa la notizia, i Carabinieri si sono recati sul posto e quando sono arrivati, hanno identificato la vittima, 20enne bolognese e il soggetto molestatore, un 42enne marocchino, residente in Provincia di Bologna, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, la persona e in materia di sostanze stupefacenti.

La vittima ha riferito ai Carabinieri di essere stata palpeggiata ai glutei da un uomo che le si era avvicinato da dietro, farfugliando qualcosa di incomprensibile e approfittando del fatto che la giovane era distratta da una conversazione con i suoi amici.

Sottoposto a perquisizione personale, il 42enne è stato trovato in possesso di un paio di involucri di cocaina del peso complessivo di 0,72 grammi, nascosti nei pantaloni. La sostanza stupefacente è stata sequestrata dai Carabinieri e l’uomo, oltre ad essere deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di violenza sessuale, è stato segnalato alla Prefettura di Bologna per uso personale di sostanze stupefacenti.