Caro bollette
(©Shutterstock.com)

Le domande vanno fatte entro il 31 dicembre 2022

Aperto il secondo bando Asp Circondario Imolese per sostenere le famiglie contro il caro bollette, con 320 mila euro stanziati dal Comune. Sino al 31 dicembre 2022, infatti, ASP Circondario Imolese ha aperto l’avviso pubblico con cui accettare candidature al rimborso dei rincari utenze, in attuazione della delibera della giunta comunale di Imola (n. 302 del 21/11/2022).

Come si ricorderà, oltre agli altri provvedimenti assunti nel 2022 a sostegno delle famiglie, il Comune con la variazione di bilancio del novembre scorso ha messo a disposizione complessivamente 450 mila euro nel 2022, per il sostegno delle famiglie contro il caro bollette: 130 mila sono stati utilizzati con il primo bando già attuato da parte di Asp e gli altri 320 mila euro vengono messi a disposizione ora con questo secondo bando.

Il primo requisito richiesto ai cittadini dal bando è avere subìto nel periodo gennaio/ottobre 2022 un incremento di oneri per utenze sia individuali che condominiali dell’abitazione principale.

Possono fare domanda tutti i nuclei famigliari che hanno un ISEE 2022 ordinario non superiore a € 20.000 e che siano in regola con il pagamento della TARI e delle tariffe comunali relative ai servizi scolastici e per la prima infanzia, nonché non abbiano percepito nel 2022 sostegni economici da parte di ASP nell’ambito di progetti di assistenza.

La domanda deve essere compilata accedendo al portale ASP (https://aspcircondarioimolese.bo.it – poi cliccando  interventi di sostegno alle famiglie a fronte dei rincari energetici comuni di castel guelfo, dozza, imola, medicina e mordano — ASP Circondario Imolese). Sarà il medesimo ente a supportare nella compilazione i cittadini con più di 65 anni di età previo appuntamento allo sportello sociale ASP (tel. 0542/606720).

Come spiega Daniela Spadoni, assessora al Welfare del Comune di Imola, “le risorse messe a disposizione dalla amministrazione comunale al fine di supportare le famiglie alle prese col caro bollette nella loro interezza ammontano ad € 450.000, in particolare per questo bando le risorse ammontano ad € 320.000,00. Abbiamo perciò pensato di aprire subito il bando al fine di rendere concreto e immediato un primo aiuto a chi già sente forte i rincari delle utenze con l’inizio dell’inverno, e per sfruttare gli ISEE correnti che molti cittadini hanno già pronti perché non dimentichiamoci che quest’anno in molti hanno fatto l’ISEE perché serviva anche per richiedere la misura dell’assegno unico”.

L’assessora Spadoni sottolinea infine “questo intervento è un’altra colonna del sostegno alle famiglie con cui quest’anno ci siamo messi in gioco come amministrazione comunale. Pur esistendo già come aiuto nelle misure di sostegno ASP, l’abbiamo implementato sia sotto il profilo dell’ampliamento valore ISEE, che sotto il profilo delle risorse messe a disposizione. Ringrazio già da ora gli operatori ASP per il lavoro prezioso e silenzioso che svolgeranno anche nel periodo feriale per riuscire a offrire un aiuto alle famiglie imolesi”.

La pubblicazione della graduatoria provvisoria e della graduatoria definitiva vale come forma di pubblicizzazione delle stesse e non sono previste altre forme di comunicazione degli esiti verso i richiedenti.

Informazioni – Per informazioni rivolgersi allo Sportello Sociale di Imola, telefono 0542/606720, con sede in Viale D’Agostino n. 2/a nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 – alle 12.30 il martedì anche dalle 15.00 alle 17.45 o scrivendo alla seguente e-mail: ristori@aspcircondarioimolese.bo.it