Edilizia residenziale
(Shutterstock.com)

C’è tempo fino alle ore 13 del 6 marzo prossimo per fare domanda

E’ stato pubblicato l’Avviso pubblico per la formazione della graduatoria per l’assegnazione di alloggi ERP (Edilizia Residenziale Pubblica) ERP 4 – 2023. Le domande vanno presentate entro le ore 13 di lunedì 6 marzo 2023.

Possono fare domanda le persone che possiedono i seguenti requisiti: cittadinanza italiana o altra condizione ad essa equiparata, prevista dalla legislazione vigente; residenza o sede dell’attività lavorativa nel Comune di Imola, oppure residenza o attività lavorativa triennale nell’ambito regionale; i componenti il nucleo richiedente non devono essere titolari complessivamente di una quota superiore al 50% del diritto di proprietà, usufrutto o abitazione sul medesimo alloggio, ovunque ubicato e adeguato alle esigenze del nucleo familiare ai sensi del D.M. 5 luglio 1975; assenza di precedenti assegnazioni o contributi; ISEE non superiore a Euro 17.428,46 e valore del patrimonio mobiliare ai fini ISEE non superiore a Euro 35.560,00 (la dichiarazione sostitutiva unica ai fini dell’attestazione ISEE deve essere sottoscritta entro la data di scadenza dell’avviso).

Le nuove domande e le eventuali integrazioni alle domande valide ammesse nella precedente Graduatoria (approvata con l’Atto Monocratico n. 1838 del 23/11/2020) vanno presentate esclusivamente sulla modulistica predisposta scaricabile dal sito https://www.comune.imola.bo.it/novita/notizie/2023/01/assegnazione-alloggi-di-edilizia-residenziale-pubblica-erp-avviso-pubblico Le domande e/o le eventuali integrazioni devono essere compilate preferibilmente in stampatello; essere corredate dalla fotocopia di un documento valido d’identità dell’assegnatario; essere corredate di tutti i documenti richiesti

Le domande presentate successivamente alla scadenza verranno valutate per l’aggiornamento successivo secondo quanto previsto dal Regolamento di accesso, mobilità e gestione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica. Le domande presentate con qualsiasi altro mezzo non indicato nell’avviso pubblico saranno escluse dal presente aggiornamento.

“Tutti gli uffici interessati hanno lavorato alacremente affinché il nuovo Avviso pubblico per la formazione di una graduatoria per l’edilizia residenziale pubblica uscisse in questo mese di gennaio 2023. A tutti loro va il mio ringraziamento – spiega Daniela Spadoni, assessora al Welfare – Abbiamo voluto recepire anche nelle graduatorie ERP le conseguenze sulle famiglie della pandemia e della crisi economica, perché a coloro che sono in difficoltà sia garantito in modo vero il diritto ad abitare una casa. Nei prossimi giorni l’avviso verrà condiviso con i sindacati”.