Cantiere acqua Hera
Un tecnico Hera ripara un tubo della rete idrica (Ufficio Stampa Gruppo Hera)

Per la messa in esercizio di una nuova rete sarà necessario sospendere il servizio dalle ore 21del 26 gennaio alle 6.30 del 27 gennaio su tutto il territorio Comunale di Budrio (con esclusione della frazione Canaletti) e nella frazione di Selva Malvezzi nel Comune di Molinella

Sta per concludersi un intervento di Hera per il potenziamento della rete idrica dei Comuni di Budrio e Molinella. L’opera ha previsto la posa di circa 5,7 km di nuova rete acquedottistica (che in parte andrà a sostituire un tratto già esistente e ormai desueto) a partire dalla località Fossamarza nel comune di Castenaso fino al collegamento con la rete esistente a Budrio, in prossimità del casello ferroviario e l’incrocio tra via Cesare Battisti e via Savino. 

Complessivamente l’investimento è di 2.900.000 euro e rientra nel piano generale delle opere condiviso e approvato da Atersir, l’ente regionale di regolazione per i servizi idrici e i rifiuti. L’obiettivo dell’opera è incrementare l’efficienza dell’intero sistema e l’affidabilità delle reti a garanzia della continuità del servizio.

Per permettere l’entrata in esercizio della nuova condotta, quest’ultima deve essere collegata alla rete già esistente e per farlo sono previsti due interventi. Il primo è programmato per giovedì 26 gennaio 2023.  Il lavoro, che sarà realizzato all’incrocio delle vie Cesare Battisti, I° Maggio, San Savino e Zenzalino Sud, avrà inizio alle ore 21.00 per concludersi entro le ore 6.30 del 27 gennaio; per effettuarlo sarà necessario interrompere la fornitura idrica su tutto il territorio Comunale di Budrio (con esclusione della frazione Canaletti) e nella frazione di Selva Malvezzi nel Comune di Molinella.

Per ridurre quanto più possibile i disagi, Hera ha programmato i lavori in gran parte nell’orario notturno, quando le esigenze delle utenze coinvolte sono al minimo. L’azienda assicura di contenere al minimo i tempi dei lavori e invita i cittadini coinvolti a rifornirsi di acqua per le necessità primarie.

Al ripristino del servizio, potranno verificarsi alcune irregolarità temporanee nella fornitura dell’acqua (abbassamento della pressione, alterazione del colore), di cui resta comunque confermata la potabilità dal punto di vista chimico e batteriologico. Si consiglia di lasciare scorrere l’acqua per qualche istante.

Verrà inviato un sms sull’intervento ai clienti che hanno aderito al servizio gratuito di avviso via sms per le interruzioni idriche programmate, come in questo caso. Per attivare il servizio sms o cambiare i propri riferimenti, si può accedere al sito https://www.gruppohera.it/assistenza/casa/avviso-di-interruzione-servizio.

Sarà inoltre modificata la viabilità della zona dal 23 gennaio al 10 febbraio. Per segnalare le variazioni verrà installata un’apposita cartellonistica stradale. In questo arco di tempo saranno spostate anche le fermate delle corriere al servizio del Polo scolastico di Via Primo Maggio in area stazione treni.  

Un secondo intervento sarà eseguito nel mese di febbraio e anche in questo caso ne sarà data apposita comunicazione preventiva. 

Per informazioni è sempre a disposizione 24 ore su 24 il numero di Pronto Intervento Hera per le reti idriche 800.713.900 a cui i cittadini possono segnalare guasti e rotture.