Nuovo sindacato carabinieri logo

A fare parte della Segreteria Regionale entra anche Giovanni Maiorana

Abbiamo nuovi e importanti innesti nella nostra Segreteria Regionale sindacale”. Ad annunciarlo è il Segretario Regionale Aggiunto per l’Emilia Romagna Andrea Di Virgilio, che prosegue “ma prima voglio porgere un corale e affettuosissimo augurio di ogni bene al nostro stimatissimo e amato Segretario Regionale, Giovanni Morgese, che dal 2 settembre prossimo transiterà nella posizione dell’ausiliaria, in modo tale da poter dedicare – con la grande generosità e competenza di sempre- il proprio impegno alla guida dell’azione e della politica sindacale che rappresenta e riguarda i militari dell’Arma dei Carabinieri. Le nuove sfide e tappe future della Segreteria guidata da Morgese, saranno conseguite con migliori margini di successo, in quanto il lavoro che ci attende si impreziosisce dell’inserimento in “team” del collega Giovanni Maiorana, eletto proprio ieri, ad unanimità, nella Segreteria Regionale, dopo aver mantenuto l’incarico di Segretario Provinciale Aggiunto per Ravenna, periodo nel quale ha saputo manifestare le sue indiscusse capacità di rappresentanza e tutela degli interessi dei lavoratori militari”.

Queste le parole del neo eletto: “I progressi effettuati dalle nuove realtà sindacali in ambito militare sono sotto gli occhi di tutti. Una sfida per quei pionieri che ho avuto l’onore e il piacere di affiancare in questa realtà ormai inarrestabile. L’obiettivo rimane sempre quello di continuare a dare il mio contributo per la tutela dei diritti dei colleghi più deboli sul solco di tutti i traguardi e i successi sino ad oggi raggiunti. Solo le amministrazioni che ci vedranno come un valore aggiunto beneficeranno di tale lungimiranza ma, nel frattempo, NSC continuerà a fare la propria parte ed io a dare il mio contributo. Mi associo all’Aggiunto Andrea Di Virgilio nell’augurare ogni bene al nostro Segretario Regionale Giovanni Morgese, di cui mi onoro di essere anche amico e con cui ho condiviso sia momenti difficili che esaltanti. Il transito nella posizione dell’ausiliaria, gli consentirà di aver maggiore disponibilità di tempo da dedicare alla nostra Segreteria come del resto ha sempre fatto, con generosità e massima competenza“.