SFERA Imola green

Sono partiti in questi giorni i lavori di installazione di ben 178 pannelli fotovoltaici

Continuano gli investimenti ‘green’ di S.F.E.R.A.. La realtà pubblica con sede ad Imola, che gestisce attualmente 20 farmacie comunali dislocate nelle province di Bologna e Ravenna, prosegue il proprio impegno in direzione di temi attuali come il rispetto per l’ambiente, l’efficientamento energetico ed il contenimento dei consumi nello sviluppo di attività e strategia operativa.

Così, dopo l’installazione di due ampie vasche per la raccolta delle acque piovane riutilizzate per irrigare lo splendido ‘bosco verticale’ che identifica da tempo il colpo d’occhio delle facciate della sede aziendale e della farmacia all’angolo tra via della Senerina e viale Marconi, sono partiti da qualche giorno i lavori per l’installazione dell’impianto fotovoltaico sulle due porzioni di tetto a botte dello stesso immobile.

L’intervento, dal costo di oltre 153mila euro ed affidato a Bryo Spa che condivide con S.F.E.R.A. il posto tra le società partecipate dal Consorzio Con.Ami, strizza l’occhio all’autonomia energetica degli uffici e della farmacia nei pressi della stazione ferroviaria della città. Significativo, infatti, il miglioramento nel tempo delle prestazioni dell’impiantistica con una sensibile incidenza in termini di risparmio su spese e consumi.

E’ prevista, quindi, la posa di ben 178 pannelli fotovoltaici in silicio policristallino da 435 Wp, corrispondenti a 77,43 kW nominali, installati in maniera complanare alla copertura dello stabile. L’impianto, di moderna concezione, comprende anche un sistema di supervisione in cloud totalmente integrato tra i vari elementi in grado di monitorare con costanza i flussi energetici: produzione, autoconsumo, stoccaggio, cessione e ricarica. Il tutto consultabile tramite App con storicizzazione dei dati per successive indagini e analisi statistiche. Le previsioni relative al primo anno di messa in funzione parlano di un impianto con producibilità specifica pari a circa 1.141 kWh/kWp per complessivi 88.310 kWh.

Il cronoprogramma delle opere, in regime di normalità delle condizioni atmosferiche e metereologiche, si completerà all’incirca in un paio di mesi.

“Prosegue, con la realizzazione dell’impianto fotovoltaico che renderà autonomi energicamente gli uffici e la farmacia della stazione, lo sviluppo delle politiche di sostenibilità da anni centrali nella strategia della società S.F.E.R.A. – spiega il presidente Roberto Rava -. Nei progetti di ristrutturazione e sviluppo dei nostri punti vendita e degli uffici amministrativi cerchiamo, per quanto più possibile, di porre la massima attenzione ai temi di sostenibilità e di impatto ambientale. Il nuovo investimento va proprio in questa direzione, portando un beneficio non solo economico ma anche di responsabilità sociale della nostra impresa pubblica”.