Volante cc 112
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

Due uomini sono stati denunciati per oltraggio ai Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna, nella mattinata del 16 dicembre hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Bologna due stranieri, un 27enne e un 30enne, rispettivamente residenti a Bologna e in Toscana, celibi, disoccupati, già noti alle forze dell’ordine, accusati del reato di oltraggio a Pubblico Ufficiale; a carico di entrambi è stata anche elevata la contestazione amministrativa poiché colti in stato di manifesta ubriachezza in luogo pubblico.

Il 27enne, inoltre, è stato anche segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti e\o psicotrope, poiché a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di mezzo grammo di hashish occultato nella tasca del giubbino.

I fatti risalgono alle 7:30 circa quando i carabinieri della centrale operativa di Bologna hanno ricevuto una segnalazione sul numero di emergenza 112 da parte del titolare di un bar nel quartiere San Donato-San Vitale, che segnalava un acceso diverbio tra due uomini, palesemente ubriachi, dinanzi il proprio bar.

I contendenti si sono ripetutamente spintonati e strattonati, facendo cadere a terra anche alcune sedie e tavolini sistemati all’esterno. I militari del Nucleo Radiomobile hanno prontamente raggiunto il bar segnalato e, al loro arrivo, si sono subito interfacciati con i due uomini che, visibilmente ubriachi, con tono di voce immotivatamente alto hanno oltraggiato e denigrato i militari e il loro operato, alla presenza di numerosi passanti e persone in attesa alla vicina fermata dell’autobus.