Donazione banca di Bologna per Garisenda
(©Ufficio Stampa Comune Bologna)

Il presidente della Banca di Bologna Enzo Mengoli ha incontrato il sindaco Matteo Lepore per annunciare la donazione di 50mila euro

“Una nuova importante donazione da parte della Banca di Bologna che ringrazio sentitamente – è il commento del sindaco Lepore Non si fermano il sostegno e l’affetto verso uno dei simboli più importanti della nostra città, tutti contributi preziosi che consentiranno di prenderci cura della Torre Garisenda”.

“Banca di Bologna – dice il presidente Enzo Mengolivista la straordinarietà del contesto ha deciso di contribuire alla salvaguardia della Torre Garisenda, simbolo della nostra città, con un primo versamento di 50 mila euro, confermando il ruolo attivo che la Banca da sempre svolge per la nostra città”.

Enzo Mengoli ricorda le diverse iniziative attuate nel tempo, “direttamente o a sostegno delle istituzioni cittadine, iniziative che dimostrano come Banca di Bologna abbia a cuore il patrimonio artistico e architettonico della città. Tra queste, il restauro della statua del Nettuno, della Basilica di San Petronio, la riqualificazione di Piazza Minghetti nel 2012, il restauro delle 10 porte monumentali di accesso al centro storico nel 2007…Le Due Torri sono da secoli l’emblema riconosciuto di Bologna nella mente di tutti noi ed è importante che siano salvaguardate”.