CC Bologna volante
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

L’uomo, un 24enne straniero, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per furto

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna, nel corso della mattinata di lunedì 1 gennaio, hanno arrestato un 24enne di origine straniera, in Italia senza fissa dimora, celibe, già noto alle forze dell’ordine, accusato del reato di furto con strappo.

I fatti risalgono alle 10,30 circa quando i carabinieri della centrale operativa di Bologna hanno ricevuto una segnalazione sul numero di emergenza 112 da parte di un cittadino, il quale ha riferito di aver fermato, unitamente ad altre persone, un uomo, che pochi minuti prima aveva derubato una signora anziana in via Baracca, all’interno del quartiere Porto Saragozza.

I militari del Nucleo Radiomobile hanno prontamente raggiunto la zona e, mentre un equipaggio si è diretto verso un gruppo di persone raggruppate intorno allo straniero, un altro si è avvicinato alla vittima, fornendole soccorso e cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

La donna, ancora palesemente provata, ha raccontato ai militari di essere stata avvicinata, poco prima, da un uomo, descritto come un giovane alto, robusto e con i capelli raccolti a coda di cavallo, il quale, mentre lei si trovava sul marciapiede per far rientro a casa, l’ha raggiunta alle spalle e le ha strappato con forza la borsa di pelle, contenente la somma in denaro pari a 30 euro più alcuni effetti personali, nonostante la resistenza opposta.

Grazie alle sue urla, un gruppo di ragazzi che si trovavano all’interno di un bar poco distante, capendo subito quello che era poco prima accaduto hanno immediatamente rincorso il ragazzo che si stava frettolosamente allontanando con la borsa.

Il 24enne, riconosciuto dalla vittima, è stato arrestato e portato in caserma per le formalità di rito, nell’attesa del processo con rito per direttissima. La refurtiva, invece, è stata recuperata e restituita alla vittima, che fortunatamente non ha riportato lesioni.