Nido CSPT donazione giochi
(©Ufficio Stampa Comune Castel San Pietro)

Una bella iniziativa che ha permesso di aiutare il nido di Sant’Agata sul Santerno che ha subito gravi danni per l’alluvione

Iniziativa solidale dei genitori del Nido comunale Girotondo di Castel San Pietro Terme che nel periodo natalizio hanno portato in dono nuovi giochi al Nido comunale Il Girasole del Comune alluvionato di Sant’Agata sul Santerno.

In seguito ai gravi danni subiti dall’alluvione del maggio 2023, il nido santagatese è tuttora temporaneamente ospitato all’interno della locale scuola dell’infanzia paritaria, in attesa della costruzione di una nuova struttura che sarà realizzata con i fondi del PNRR e il contributo di una Fondazione.

I giochi donati sono stati acquistati con la somma di 400 euro raccolta, su iniziativa degli stessi genitori dei bambini che frequentano il Nido Girotondo, in occasione della festa conclusiva dello scorso anno educativo, e sono stati consegnati da un delegazione composta da alcuni rappresentanti di genitori ed educatrici del nido castellano e dalla pedagogista comunale, alla presenza dell’assessora Giulia Naldi di Castel San Pietro Terme e dell’assessora Lilia Borghi di Sant’Agata sul Santerno.

«Ringraziamo i genitori – sottolinea l’assessora Giulia Naldi – per questa bella iniziativa che esprime lo spirito solidale che da sempre caratterizza i nostri nidi comunali, così come tutta la nostra comunità, sempre animata dal desiderio di fare qualcosa per il prossimo. E’ stata anche l’occasione per incontrare un’Amministrazione che ha subito pesantemente il dramma dell’alluvione e portare il nostro messaggio di vicinanza. E’ stato davvero un bel momento».

Nei giorni scorsi è giunto all’Amministrazione castellana un biglietto da parte di bimbi, bimbe e personale del nido Il Girasole di Sant’Agata sul Santerno che, insieme agli auguri di buone feste, rivolgono al Nido Girotondo il loro «grazie di cuore per i doni ricevuti!».