Modiano Gruppo Felsineo

Gli ospiti della realtà socio-assistenziale di Sasso Marconi saranno coinvolti, per tutto il 2024, nella realizzazione di ricette basate sul recupero di cibo avanzato

Anche quest’anno Gruppo Felsineo rinnova la collaborazione con il Centro Anfass Modiano di Sasso Marconi e inaugura il nuovo progetto in concomitanza con la Giornata nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, rafforzando il proprio impegno nel contrasto alle cattive pratiche che, ogni giorno, portano a sprecare ingenti quantità di cibo.

Gli incontri dell’attività laboratoriale “Fantasia e buona cucina”, saranno infatti dedicati quest’anno all’ideazione e preparazione di sfiziosi piatti realizzati con gli avanzi del cibo non utilizzato.

Gli ospiti del centro socio-assistenziale con cui il gruppo bolognese, specializzato nella produzione di mortadelle tradizionali e affettati vegetali, collabora da diversi anni, saranno coinvolti in un progetto che unisce sostenibilità, inclusione, buona cucina e sensibilizzazione al corretto utilizzo delle risorse alimentari.

L’iniziativa prevede di realizzare ogni mese una ricetta antispreco, coinvolgendo i ragazzi e gli operatori del Centro di Modiano. La prima, “Cestini di pasta sfoglia con le lenticchie e affettato vegetale KmVerde”, ha utilizzato, valorizzandole, appetitose lenticchie delle feste.

“Ogni anno vengono sprecate enormi quantità di cibo – sottolinea Emanuela Raimondi, Amministratore Delegato di Gruppo Felsineo – Si tratta di uno spreco che se corretto, può portare benefici rispetto a diversi obiettivi dell’Agenda 2030. Come Società Benefit, una delle nostre priorità è quella di agire affinché le nostre attività abbiano sempre un impatto positivo su ambiente e comunità. Il progetto con i ragazzi del Centro di Modiano di quest’anno ci permette proprio di operare in questa duplice direzione: favorendo una sempre maggiore inclusività ci rende portatori di un messaggio chiaro che invita a un uso etico delle risorse alimentari”.