Imola consiglio comunale Giorno del Ricordo 2024
(©Ufficio Stampa Comune Imola)

Sabato 10 febbraio si terrà la cerimonia nel giardino dedicato ai “Martiri delle Foibe e dell’esodo giuliano-dalmata”

Il Comune di Imola celebra con due iniziative il 10 febbraioGiorno del Ricordo”, ricorrenza istituita in Italia con la legge 30 marzo 2004, n. 92 per “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra”.

La prima si è svolta ieri pomeriggio, con il Consiglio comunale, che nella sua prima parte è stato dedicato a celebrare il “Giorno del Ricordo”. I lavori sono stati aperti dall’intervento del sindaco Marco Panieri, seguito da quelli del presidente del Consiglio comunale, Roberto Visani e del vice presidente del Consiglio comunale, Nicolas Vacchi. E’ poi stato proiettato il video: “10 febbraio – Giorno del Ricordo”, seguito dagli interventi degli studenti della scuola secondaria di primo grado “Luigi Orsini” – Istituto comprensivo 7, coordinati dalla prof.ssa Paola Tarabusi e dagli interventi degli studenti della scuola secondaria di primo grado “Andrea Costa” – Istituto comprensivo 6, coordinati dalla prof.ssa Maria Di Ciaula. Concluderanno gli interventi dei gruppi consiliari

La seconda iniziativa si svolgerà sabato 10 febbraio. Alle ore 9,30 nell’area verde intitolata ai “Martiri delle Foibe e dell’esodo giuliano-dalmata” (area exLimonaia, incrocio via Manzoni – via Alfieri), si svolgerà la cerimonia a ricordo, con il vice sindaco Fabrizio Castellari che deporrà una corona alla lapide posta in loro memoria, alla presenza delle autorità civili e militari e dei rappresentanti delle associazioni d’arma.