Carabinieri con arrestato
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

L’uomo era già sottoposto all’affidamento in prova presso i servizi sociali

I Carabinieri della Stazione di Altedo, nel pomeriggio del 13 febbraio, hanno arrestato un 31enne italiano, con precedenti di polizia, colpito da un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Bologna, il quale ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Il soggetto era già sottoposto all’affidamento in prova presso i servizi sociali, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna nel maggio 2023, in relazione a cumulo di cinque condanne tra il 2014 e il 2016. L’ordinanza in questione è stata emessa a seguito della reiterata condotta del 31enne; in particolar modo nella serata dell’11 febbraio, l’uomo ha tentato di aprire la porta-finestra dell’abitazione della sua ex compagna con la forza rompendo il vetro, in evidente stato di alterazione psicofisica, dettata dall’abuso di sostanze alcoliche e per tale motivo la ex compagna impaurita, ha richiesto l’intervento dei Carabinieri.

Alla luce di ciò, dopo aver rintracciato il 31enne, i Carabinieri hanno eseguito la nuova e più grave misura cautelare e hanno accompagnato quest’ultimo presso la Casa Circondariale – Rocco D’amato di Bologna.