Volante carabinieri fuori strada
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

Trenta giorni di prognosi per uno dei militari della pattuglia

Ha ricevuto 30 giorni di prognosi l’autista di un equipaggio di Carabinieri che nella serata del 21 febbraio è rimasto ferito durante un incidente stradale provocato da una banda di criminali che la pattuglia stava inseguendo.

È successo poco dopo le 20 quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Imola sono stati informati che dei ladri avevano fatto scattare l’allarme di un’abitazione situata nella campagna di via Vigo. Appresa la notizia, i Carabinieri si sono diretti velocemente all’indirizzo del proprietario di casa, un 57enne italiano, intercettando i malviventi su un furgone in fuga.

I Carabinieri si sono messi all’inseguimento del veicolo, invitando il conducente a fermarsi, ma uno dei passeggeri che si trovavano a bordo, si è affacciato dal finestrino e ha spruzzato contro l’autoradio la polvere di un estintore che aveva in mano, offuscando la visuale e facendo finire fuori strada i militari.

Uno dei due Carabinieri che si trovava a bordo del mezzo militare è rimasto ferito alla testa e alla mano sinistra. Soccorso dai sanitari del 118 del Pronto Soccorso di Imola, il Carabiniere è stato trasportato in ospedale, medicato e dimesso con una prognosi provvisoria di 30 giorni.

I Carabinieri della Compagnia di Imola hanno avviato le indagini per risalire all’identità dei criminali in fuga.