Nottambula Bologna

A marzo debutterà anche la nuova linea di bus notturno N8

La notte tra sabato 2 e domenica 3 marzo, in cui come ogni primo weekend del mese le linee di bus notturni N saranno gratuite per promuoverne l’utilizzo, parte anche ‘Nottambula’, un servizio sperimentale di pedibus notturno pensato per rendere più sicuro muoversi in città o il rientro a casa: punto di ritrovo all’una in piazza Aldrovandi alla fermata della navetta C, dove gli e le street host de La Carovana formeranno il gruppo che attraversando la zona Universitaria raggiungerà le fermate delle linee N in via Irnerio.

Nottambula sarà attiva tutti i sabato del mese di marzo; per informazioni seguire il profilo Instagram nottambula_bologna. Per rimanere aggiornati in tempo reale sul percorso è possibile iscriversi al canale Telegram nottambula_bologna.

Bologna si dota poi di un luogo di dialogo sui temi della notte, utile a definire priorità e linee di azione dell’Amministrazione: a seguito di un avviso pubblico è stata composta la commissione consultiva sulla notte della città, che si riunirà lunedì 25 marzo per la seduta di insediamento, presieduta dalla vicesindaca con delega alla Notte Emily Clancy.

La commissione è composta da 26 componenti, due per ciascuna delle 13 categorie previste dall’avviso. La selezione è avvenuta durante un incontro online in cui sono stati invitati i candidati ad accordarsi sui nomi dei rappresentanti e dei sostituti, e nei casi in cui non è stato possibile trovare un accordo si è proceduto per estrazione.

Sempre a marzo debutterà anche la nuova linea di bus notturni N8, che con partenza da piazza Aldrovandi effettua il seguente percorso: Torleone, Porta Maggiore, Albertoni, Alemanni, Ospedale Malpighi, Ospedale Sant’orsola, Zanolini, Sant’Egidio, Porta San Donato, Porta San Vitale, per tornare in piazza Aldrovandi.

La frequenza, come per tutte le linee N, è di una corsa ogni 30 minuti nella fascia oraria tra la mezzanotte e le sei del mattino, nelle notti tra venerdì e sabato, tra sabato e domenica, e nelle notti precedenti i giorni festivi.